storia di Arolo, scalinata

Storia di Arolo e Leggiuno.

Eccoci a parlare di Storia! Oggi passando dal Comune di Leggiuno,

ho visto una bellissima raccolta di cartoline e fotografie storiche,

tutte su Leggiuno e le sue frazioni. Ovviamente mi sono soffermata su Arolo,

la bella località sul lago dove risiede il b&b la rosa del lago quindi la sottoscritta.

Arolo si trova all’estremità sud del Sasso Ballaro,

sulla riva del Lago Maggiore, a circa 2 km dal centro di Leggiuno.

E’ diviso in due zone, nella parte alta risiedevano i contadini e

sulle sponde del lago vicino al porticciolo,

i pescatori.

Le due porzioni sono collegate da una bella scalinata in acciottolato.

Ancora esistente una vecchia ghiacciaia. Veniva riempita di neve e ghiaccio durante l’inverno, la si usava per conservare il pesce in attesa di essere trasportato nei mercati.

Situato in una posizione geografica favorevole fu insediato già nell’era preistorica, come testimoniato dalla scoperta di una necropoli nel 1967.

History of Arolo and Leggiuno

Here we are talking about History! Today, passing by the Municipality of Leggiuno,

I saw a beautiful collection of postcards and historical photographs,

 about Leggiuno and its fractions Arolo. Obviously, I stayed on Arolo.

Arolo is located at the south end of Sasso Ballaro, on the shore of Lake Maggiore,

about 2 km from the center of Leggiuno.

There are two portions are connected by a beautiful cobblestone staircase.

Still existing, but visible only externally as private, a glacier.

Wadded with snow and ice during the winter,

it was used to keep the fish waiting to be transported to the markets.

Located in a favorable geographical location, it was already established in the prehistoric era, as witnessed by the discovery of a necropolis in 1967.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>